Buoni pasto dei dipendenti pubblici a favore dei più deboli. La proposta di Confintesa Latina

Buoni pasto dei dipendenti pubblici in smart working ai più deboli. Una proposta di grande civiltà da parte di Confintesa Latina per venire incontro alle esigenze delle famiglie pontine in difficoltà che non possono avere, in questa fase di pandemia, accesso al reddito da lavoro. Il sindacato, da sempre al fianco dei cittadini, chiede al Governo di destinare i buoni di pasto di chi in questo momento lavora a casa per implementare i fondi per la cassa itegrazione, per i bonus in favore delle categorie disagiate o, ancora, per il consolidamento delle strutture sanitarie. Un gesto concreto per dare attuazione anche ai principi di partecipazione attiva e responsabilità che Confintesa porta avanti quotidianamente in tutti i settori produttivi del Paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...