Condotta antisindacale nei confronti di Confintesa: condanna per Poste Italiane

Il Tribunale di Roma condanna Poste Italiane per condotta antisindacale nei confronti di Confintesa.

Una significativa sentenza è stata emessa dal Tribunale di Roma – IV Sezione Lavoro – in merito all’obbligo di Poste Italiane a trattenere, dalle buste paga dei propri dipendenti, le quote sindacali e “dichiara il diritto di CONFINTESA POSTE di conseguire il pagamento della quota associativa mediante trattenuta sulla retribuzione mensile dei propri associati ed il corrispondente obbligo di POSTE ITALIANE SPA di effettuare la relativa trattenuta sulla retribuzione mensile dei dipendenti associati all’O.S. ricorrente nonché di versare la somma trattenuta in favore di CONFINTESA POSTE”. Poste Italiane si riteneva non obbligata a trattenere le quote sindacali dei propri dipendenti a favore di Confintesa e di conseguenza al versamento di tali quote a Confintesa.

Soddisfazione, per questo risultato, è stata espressa anche da Confintesa Latina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...