Buona adesione allo sciopero dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Lo sciopero dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha avuto una buonissima adesione da parte dei lavoratori che sono scesi nelle piazze per protestare contro il mancato adeguamento dell’indennità di amministrazione per l’Ispettorato nazionale del lavoro e per l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro e con il preciso obiettivo di riparare allo scempio commesso e reintegrare immediatamente il personale dell’Inl e di Anpal nell’armonizzazione. 

“E‘ inammissibile – spiega Confintesa FP – che il Governo, a fronte di un aumento dei compiti e delle responsabilità degli Ispettori del Lavoro, li escluda poi dagli aumenti conquistati con il rinnovo contrattuale della P.A.”

“La stato di agitazione, proclamato da Confintesa FP e da tutte le altre sigle sindacali operanti all’INL  – spiega Nicoletta Morgia – proseguirà fino a che non si avrà una soluzione concreta del problema. 

E’ necessario fermarsi con gli slogan ed i proclami sulla lotta al lavoro sommerso e contrasto alle morti sul lavoro quando all’INL c’è un’ insufficienza di risorse umane, strumentali ed economiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...