Lavoro, dati Istat positivi ma non fino in fondo. Per Confintesa Latina occorre fare di più per le imprese.

I recenti dati ISTAT sull’occupazione in Italia anche se sembrano far tirare un sospiro di sollievo sottolineano come le imprese italiane facciano fatica a competere sul mercato interno per colpa della contrazione dei consumi e della forte pressione fiscale. Confintesa Latina condivide il pensiero del Segretario Generale Francesco Prudenzano.  Solo nel 2018, 133 mila aziende hanno cessato la loro attività e sono quasi 900 le imprese passate in mano ad investitori stranieri, sempre dal 2008 sono state effettuate circa 35 mila delocalizzazioni in vari paesi non solo Europei. Dunque i dati Istat, pur se più rassicuranti rispetto agli anni precedenti, vanno letti con meno entusiasmo e con più stimoli per creare condizioni che incentivino gli investimenti nazionali sul territorio riducendo le tasse per imprese e cittadini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...